BookSound Fest

icona2-bookfest

 

 

Il 19 maggio al Salone Internazionale del libro è BOOKSOUND FEST!
dalle 11 alle 13 Sala Gialla
Due ore di spettacolo dedicato alla lettura ad alta voce in compagnia degli African Griot, dello scrittore e compositore Carlo Boccadoro, del rapper Shade, e naturalmente dei lettori volontari BookSound, degli allievi della scuola di doppiaggio O.D.S. e di LaAV.

Si conclude così, quest’anno, la terza edizione di BOOKSOUND, i libri alzano la voce: un’iniziativa che punta sulla voce per far scoprire ai giovani il piacere della lettura.
Quasi duemila ragazzi in tutt’Italia, grazie ai volontari BookSound, si sono divertiti con i libri sperimentando In classe la forza della loro voce.
Si sono scatenati poi Fuori classe in tanti piccoli spettacoli di lettura nelle librerie, per le strade, nei cortili delle scuole e continueranno a farlo nei mesi a venire in collaborazione con alcuni festival come il LetterAltura di Verbania a giugno.
Stanno nascendo nuovi lettori, hanno voci limpide e coraggiose, sono i giovani lettori BookSound e il 19 maggio si incontrano per la prima volta al Salone del libro di Torino.
Un palco, più di cinquecento ragazzi, due ore animate da letture per tutti i gusti e per concludere scopriremo i vincitori del BookSound Story 2017, la premiazione per il miglior video realizzato dalle classi.

Vi aspettiamo a Torino per uno spettacolo emozionante in cui si alternano parole, note e voci… e la lettura si fa spettacolo.

BookSound è un’iniziativa gratuita dedicata alla lettura ad alta voce, organizzata da Letteratura rinnovabile, promossa da Marcos y Marcos editore.
Un ringraziamento speciale alla libreria Leggere di Arezzo per la co-ideazione del progetto, a Nausika per i premi del BookSound Story, a tutti i lettori volontari che rendono possibile BookSound, a LaAV, alla cooperativa di doppiaggio O.D.S. e alle librerie che collaborano al progetto.

 

 

 

Le immagini della BookSound Fest di Arezzo 2016.